Cosa c’è da sapere sul Cancro della Cervice

Il cancro è un disturbo temuto in tutto il mondo. Non ha confini ed è spesso riscontrato in persone di tutte le età, anche nei bambini. Quando le cellule crescono in maniera anormale, il cancro si manifesta lì dove è localizzato. Ad ogni cancro è assegnato un nome in accordo con il punto in cui si comincia a sviluppare all’interno del corpo. Può anche espandersi ad altre parti del corpo.

Il cancro della cervice si riferisce quindi ad una crescita eccessiva delle cellule nella parte affusolata finale dell’utero. La cervice collega la vagina alla parte superiore dell’utero dove si sviluppa il feto durante una gravidanza. Le donne con età superiore ai 30 anni sono a rischio di sviluppo di un cancro della cervice. Ogni anno, approssimativamente a 12.000 donne negli Stati Uniti viene diagnosticato il temuto cancro della cervice e circa 3.0000 sono coloro che non riescono a sconfiggerlo.

La causa principale dell’insorgenza del cancro alla cervice è il Papilloma virus o Semplicemente (HPV). L’HPV è un semplice virus che si contrae attraverso l’attività sessuale. Almeno il 50% degli individui sessualmente attivi contrae l’HPV prima dei 50 anni. A fronte di questi dati, sfortunatamente alcune donne svilupperanno un cancro della cervice.

Malgrado queste cifre allarmanti, il cancro della cervice è evitabile. Vaccini e controlli periodici regolari permettono di evitare che l’HPV si sviluppi ulteriormente in cancro. Se il cancro della cervice è diagnosticato nelle sue fasi iniziali, è trattabile, e le pazienti hanno probabilità di continuare a godersi una vita sana e felice.

Il rischio del cancro della cervice

Spesso il cancro della cervice ha origine dal virus dell’HPV, che è un disturbo trasmissibile contratto durante l’attività sessuale. Ci sono diversi tipi di HPV. Alcuni causano il cancro della cervice, mentre altri tipi provocano verruche nella pelle dei genitali.

In molti casi l’HPV non mostra alcun sintomo, per cui è difficile dire se un soggetto ne è affetto oppure no. La maggior parte delle volte, i segni dell’HPV scompaiono da soli con possibilità che tornino a farsi vivi successivamente come un letale cancro della cervice.

Abitudini che aumentano drasticamente il rischio di contrarre il cancro della cervice:

  • Fumo
  • Avere più partner sessuali
  • Attività sessuale senza contraccettivi
  • Gravidanze multiple
  • Obesità

10 segni del cancro della cervice che non dovresti trascurare

La cosa peggiore riguardo il cancro della cervice (CC) è che non c’è conferma tramite dei sintomi durante le fasi precoci del disturbo. Si manifesta in maniera forte espandendosi alla maggior parte degli organi interni come la vescica, l’intestino, il fegato o i polmoni.

Se doveste riscontrare qualsiasi strano sintomo che affligga i vostri organi riproduttivi, consultate il medico. Le probabilità di sconfiggere il cancro della cervice nelle sue fasi primordiali è alto. Di seguito una lista dei 10 potenziali segni di un cancro della cervice che non dovrebbero essere ignorati:


1.Eccessivo sanguinamento vaginale

Molte donne alle quali è stato diagnosticato il cancro della cervice sperimentano sanguinamenti. Un regolare ed eccessivo sanguinamento vaginale potrebbe essere un segnale chiaro di un cancro della cervice. Può tuttavia essere causato da uno sbilanciamento ormonale o da un infezione degli organi della zona pelvica. Dato che il cancro si sviluppa nei tessuti circostanti, produce nuovi e inusuali vasi sanguigni che si rompono facilmente, causando il sanguinamento anormale tra le fasi mestruali, oppure dopo aver avuto rapporti sessuali, dopo esami diagnostici all’area pelvica e anche dopo la menopausa.


2.Perdite Vaginali Anomale

Una piccola quantità di perdite vaginali chiare ed inodori è normale. Invece, se le perdite vaginali aumentano, ed hanno un colore biancastro, odorano di marcio, o sono mescolate al sangue che produce un colore marrone; potrebbe essere un infezione o un cancro della cervice.


3.Dolore durante i rapporti sessuali

L’insorgere di dolori durante un rapporto indicano un cancro della cervice in fase avanzata, se si sperimentano regolarmente. Ciò indica che il cancro si è trasferito a tutti gli organi riproduttivi ed ai tessuti limitrofi. Rapporti sessuali dolorosi possono anche essere associati a viscose e maleodoranti perdite vaginali. Consultate un medico che valuti la possibilità di un cancro della cervice dato che potrebbe trattarsi anche di un caso di infezione STD.


4.Dolore alle pelvi

Dolore alla parte bassa dell’addome è frequente nelle donne. È un sintomo comune spesso associato a crampi durante il periodo delle mestruazioni. Comunque, riscontrare dolore più spesso e per una durata temporale maggiore, potrebbe essere un segnale del cancro della cervice. E’ solito che i dolori aumentino durante le fasi più avanzate del cancro. Concordate una visita col vostro medico per scoprire la causa esatta dei vostri dolori, escludendo la possibilità che dipendano da una cancro della cervice.


5.Fastidio mentre urinate

Il dolore durante la minzione è il sintomo più lampante di questo pericoloso disturbo. Fastidio come fitte o la sensazione di bruciore durante la minzione si riscontrano quando il cancro si è esteso ai tessuti circostanti. Altre cause possono comunque creare questi sintomi; effettuare un controllo col vostro medico per una corretta diagnosi e la scelta del trattamento più efficace, resta la scelta migliore.


6.Mestruazioni durature ed intense

Fasi mestruali anormali sono un campanello d’allarme del cancro della cervice. Ciò potrebbe essere causato dal dolore e da uno strappo della cervice, forse dovuto al cancro della cervice espansosi all’utero. Un sanguinamento si definisce eccessivo quando una donna è costretta a sostituire l’assorbente ogni 1-2 ore. Alcune volte può essere causato da uno sbilanciamento ormonale o da altri disturbi infiammatori nell’area delle pelvi, della vescica e dei reni.

7.Sterilità
Un raro tipo di fibromi – fibromi della sotto-mucosa che si sviluppano sotto il rivestimento muscolare dell’utero verso l’endometrio. I fibromi più grandi ostruiscono le tube di Faloppio e rallentano gli ovociti durante il passaggio dalle ovaie all’utero. Se la sterilità è prolungata, può sfociare nel cancro della cervice.


8.Aborti spontanei.

Fibromi della sotto-mucosa possono anche portare ad aborti spontanei. Il fibroma ostruisce il flusso di sangue verso l’embrione causando un infiammazione nel rivestimento, ostacolando la corretta crescita del feto. I fibromi sono connessi alle donne nelle quali l’aborto spontaneo avviene durante il trimestre intermedio. Ciò è stato dimostrato da una ricerca condotta sulla riproduzione umana nel 2011.


9.Stitichezza

Le normali funzioni intestinali possono essere pregiudicate da stitichezza causata da fibromi bulbosi. Quando le normali funzioni intestinali vengono compromesse, causano dolore rettale, portando all’aumento di fibromi sierosi sulla superficie esterna delle pareti uterine. La stitichezza può essere causata da molte altre ragioni, ma se associata ai fibromi, porta con sé la possibilità di sviluppare un cancro della cervice.


10.Dolore alle Gambe

Il dolore localizzato nel nervo spinale è direttamente connesso a quello delle gambe e delle cosce. Comunque, se il vostro dolore alle gambe è frequentemente associato con la sintomatologia dei fibromi, richiedete consiglio medico per degli esami dell’osso pelvico per capire se si tratta di cancro della cervice.

Per le donne è importante effettuare dei test almeno una volta all’anno per accertarsi della salute complessiva del loro corpo e prevenire il cancro della cervice. I controlli garantiscono inoltre di prevenire ulteriori espansioni qualora si tratti effettivamente di cancro della cervice.